Le compagnie aeree si preparano a decollare

Le ultime ricerche lo confermano: non vediamo l’ora di tornare a viaggiare! E per evitare che la pandemia e le restrizioni impediscano nuovamente ai turisti di muoversi in libertà, molte compagnie aeree stanno mettendo in atto diverse soluzioni per garantire sicurezza e soprattutto porre le basi per una reale ripartenza del settore.

Emirates punta a realizzare voli sicuri in ogni singola fase del viaggio. E’ infatti una delle prime compagnie aeree al mondo ad aver operato un volo con tutto il team che lavora in prima linea completamente vaccinato. Dagli addetti al check-in, alla sicurezza e alle lounge di Business e First Class, unitamente a coloro che operano all’interno del velivolo, piloti inclusi, fino agli ingegneri e gli addetti ai gate di imbarco. Vaccinati anche i membri dei team coinvolti nelle operazioni logistiche e di carico. Un passo importantissimo per consentire alle persone di spostarsi in sicurezza, proteggere il personale e i membri delle comunità dei paesi nei quali operano. Emirates inoltre ha attivato numerosi altri servizi per rendere più sicura l’esperienza di viaggio. Dai chioschi automatici adibiti al check-in e bag drop “contactless”, che possono essere completamente gestiti con il proprio device senza dover toccare gli schermi, fino alla tecnologia della biometrica facciale, che permette di effettuare check-in, fare le procedure per l’immigrazione, accedere alle Lounge e salire sui voli, semplicemente passeggiando nell’aeroporto.

Altre compagnie sono state tra le più veloci a mettere in atto politiche anticontagio avanguardistiche. Al momento la compagnia aerea con il maggior numero di misure di prevenzione anti-COVID-19 è Delta Air Lines, seguita da All Nippon Airways, Qatar Airways, Turkish Airlines ed Etihad Airways. Ciò che contraddistingue Delta Air è il suo impegno nella riduzione della capienza degli aerei. Inoltre tutte queste compagnie offrono check-in senza contatto e consegna dei bagagli self-service per limitare il contatto tra passeggeri ed equipaggio; rilevazione della temperatura corporea per ogni passeggero prima di salire a bordo; kit di igiene per tutti i passeggeri; dispositivi di protezione personale aggiuntivi per lo staff come guanti, visiere, grembiuli e in alcuni casi tute integrali; servizio a bordo limitato per ridurre le interazioni; aeromobili dotati di filtri in grado di catturare il 99,9% delle particelle e che permettono il ricambio dell’aria in cabina ogni cinque minuti; disinfezione quotidiana dei velivoli.

Le soluzioni in tema di sicurezza sembrano essere numerose e attuabili, e il panorama è in continua evoluzione. Non ci resta che iniziare a fare progetti e pianificare la prossima esperienza!

Iscrivi alla newsletter

autore Personal Event

News di settore
Articoli correlati

Le destinazioni verso la ripartenza: Israele

Gli occhi del mondo sono puntati su questo piccolo Paese che con…

Leggi di più

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Privacy policy.

Accetta